Přeskočit na obsah
Zobrazení výsledků pro „Trieste, Italy“
Vyhledávat „Trastevere, Rome, Metropolitan City of Rome“

Best things to do in UTI Giuliana

Hrad
“Il castello di Miramare è unico nel suo genere. Residenza estiva degli Asburgo per molti anni, questo gioiello sul mare è tra le mete turistiche triestine imperdibili. Per raggiungerlo io consiglio la macchina oppure prendendo l'autobus n° 36 che ha il capolinea in Piazza Oberdan”
90doporučeno v místě
Muzeum umění
“Nella via perpendicolare all'appartamento, trovate il Museo Revoltella che aggiorna le sue mostre molto costantemente. Il museo stesso è meraviglioso con una terrazza all'ultimo piano da non perder”
56doporučeno v místě
Kavárna
$$
“Luogo di ritrovo da sempre degli intellettuali vissuti e viventi a Trieste (Saba, Joyce, Magris.....). Attualmente frequentato da studenti di tutte le nazionalità.”
48doporučeno v místě
Establishment
“Zweitschonster platz ueber das Meer in Europa, hat eine fantastissche Aussicht ueber den Gulf und den Karst.”
36doporučeno v místě
Restaurace
“La cucina del Buffet da Pepi affonda le proprie radici nella tradizione austro-ungarica, giunta intatta sino ad oggi utilizzando la tecnica originale della cottura in caldaia delle carni di maiale, variante locale del bollito in brodo. Potrete dunque essere deliziati dall'ineguagliabile piatto misto, che vi darà la possibilità di assaggiare insieme tutte le nostre specialità. Oppure, se siete di fretta, un rapido e gustoso panino di porzina (porcina, coppa di maiale aromatizzata), condito e profumato con senape e kren (rafano fresco grattugiato).”
42doporučeno v místě
Buffet
“cucina tipica triestina, buoni piatti di carne e pesce secondo la tradizione locale, gestione storica, posti a sedere anche fuori.”
36doporučeno v místě
Nature Preserve
“Per una camminata tra le rocce tipiche del Carso con bellissime viste e cascate mozzafiato. Molto valido anche il rifugio a inizio percorso con piatti della cucina locale”
27doporučeno v místě
Museum
“L’immensità nascosta della Grotta Gigante regala a chi la visita un’esperienza sotterranea emozionante ed unica. Una guida specializzata accompagna i visitatori per circa un’ora lungo un percorso di 850 metri.”
32doporučeno v místě
Krásná vyhlídka
“Una passerella sul mare di oltre 200 metri, un luogo magico per fare due passi e ossigenarsi in qualsiasi momento della giornata, in qualsiasi stagione e rimanere incantati a guardare i tramonti d'autunno quando i palazzi delle Rive si tingono di rosso, o se siete dei veri temerari correre sfidando la bora a 100km/h per arrivare in cima fino alla rosa dei venti e vedere se riuscite a stare in piedi! Il molo sorge tra il 1743 e il 1751 sul relitto del San Carlo una nave affondata in porto, Inizialmente lungo 95 metri e unito a terra con un piccolo ponte di legno, il molo è stato via via allungato e ora misura 246 metri. (www.discover-trieste.it) ”
25doporučeno v místě
Museum
“http://www.castellodisangiustotrieste.it/ Sulla sommità del colle che domina Trieste si erge il Castello, che della città può essere considerato il simbolo. La storia di questo sito è lunga quanto quella della città: infatti dalla fine dell’età del Bronzo fino a tutta l’età del Ferro (1000 a. C.) un castelliere, l’abitato fortificato tipico della preistoria dell’arco altoadriatico, occupava la cima di questo colle, che è il più alto sulla riva del mare, strategicamente fondamentale per un controllo totale del territorio circostante. Da questo castelliere, nel corso della prima metà del primo millennio a. C., si sviluppa un centro abitato, il cui nome – Tergeste – è composto da Terg, radice indoeuropea che significa “mercato”, e dal suffisso veneto este, cioè “città”. Nella prima metà del II secolo a.C. i Romani si impadroniscono della città e collocano il centro del loro accampamento sulla cima del colle, fondando attorno la colonia militare, nello spicchio di terra che dal colle digrada verso il mare. Con il tempo in questa zona sorgono gli edifici più importanti della città romana: il tempio dedicato alla triade capitolina (da questo il colle si chiamerà infatti “Capitolino”), con i monumentali Propilei (metà del I sec. d.C.) i cui resti sono visibili sotto il campanile della cattedrale di San Giusto; la Basilica Civile, databile al 133 d.C., enorme, bi-absidata, sede del consiglio del municipium, tribunale e luogo di riunione e, accanto ad essa, la piazza del foro. I resti della basilica e la platea del Foro sono stati rimessi in luce in seguito a scavi negli anni ’30 e possono essere ammirati tuttora ai piedi del Castello. On the top of hill overlooking Trieste stands the castle, which the city can be considered the symbol. The history of this site is as long as that of the city: in fact, from the bronze age until all the Iron Age (1000 to. C.) a castle, the typical fortified village of prehistoric arch altoadriatico, He occupied the top of this hill, which is the highest on the seashore, strategically crucial to a total control of the surrounding territory. From this castelliere, during the first half of the first millennium. C., develops a town, whose name - Tergeste - consists Terg, Indo-European root meaning "market", and the Veneto suffix Este, meaning "city." In the first half of the second century BC the Romans take over the city and place the center of their camp on top of the hill, and founded around the military camp, the sliver of land that slopes down the hill towards the sea. With the weather in this area are located the most important buildings of the Roman city: the temple dedicated to the Capitoline Triad (this is in fact the hill called "Capitol"), with the monumental Propylaea (half of the first century AD.), Whose remains are visible beneath the bell tower of the cathedral of San Giusto; the Civil Basilica, dating back to 133 A.D., huge, two-apse, headquarters of the Council of the municipium, court and place of the meeting and, next to it, the square hole. The remains of the basilica and the audience of the Forum have been brought to light as a result of excavations in the 30s and can still be seen at the foot of the Castle.”
31doporučeno v místě
Kavárna
“This veritable hall of mirrors (specchi) first opened its doors back in 1839 and has more recently been taken over by the chocolatiering Faggiotto from Pordenone (although the matriarch is a local; in fact, she was Miss Trieste 1982). This is the ultimate Piazza Unità front-row seat, whatever the weather, and the coffee has returned to its once former glory.”
23doporučeno v místě
Premise
“Il castello di San Giusto è una fortezza-museo situata sul colle omonimo, a Trieste. Come dimora storica, è stato restaurato negli anni duemila e adibito a museo civico della municipalità triestina, cui la struttura appartiene dal 1930. Sul Bastione Lalio è stato inaugurato il 4 aprile 2001 il Lapidario Tergestino costituito da iscrizioni, sculture, bassorilievi e frammenti di architettura di epoca romana. Oltre al lapidario, sono accessibili la Cappella, la Sala Caprin, l'ampio cortile interno - sede di manifestazioni nel periodo estivo - e gli spalti, da cui si gode un ampio panorama sulla città sottostante. ”
26doporučeno v místě
Kostel
“La Cattedrale di San Giusto è la chiesa più importante di Trieste e si trova sull’omonimo colle che domina la città. La chiesa è il risultato dell’unione della Chiesa di Santa Maria e di quella dedicata a San Giusto avvenuta negli anni tra il 1302 e il 1320.”
28doporučeno v místě